2021

Il nuovo singolo “IN A CLOUD” del cantautore Tja

Tja. Un giovane cantautore. Esterno a compromessi e regole di mercato, custodisce una purezza che gli permette di agire come davvero desidera. Mi contatta, racconta la storia che ha in mente… e sorrido felice per la coincidenza: perché è da poco che mi è arrivata con potenza l’idea di come ognuno di noi sia collegato da fili invisibili… fili che non vediamo con la vista ma che possiamo imparare a vedere con altri sensi per poi gestirli, rafforzarli o tagliarli, a nostro piacimento.
🕸🕸🕸

“IN A CLOUD” by Tja 
Prod by Plastica & iTristi
Mix&Master Emyk
Actor | Jacopo Crovella
DOP | Marco Costantini
Editing | Matteo Mari
Make-up | Roberta Palazzolo
Costumes | Monica Cafiero
Produced by DImago

Una nuova grande avventura: nei panni di Fiamma nel film  L’UOMO CHE DISEGNÒ DIO DI FRANCO NERO

Per fissare una delle immagini più potenti di questo periodo; perché poi la memoria sbiadisce, distorce, cancella…
🎪 Il CircoMedini. Quello che sogniamo fin da bambini: magico, affascinante, misterioso…. sinonimo di Libertà. All’interno il set de L’uomo che disegnò Dio di Franco Nero. La scena finale del film, in cui cade ogni velo. Un inno all’Umanità, all’Incontro, all’Amore. Qualche centinaio di persone tra comparse, circensi, attori e troupe… Tanta abbondanza… benedetta da 29 gradi esterni e non ho idea di quanti interni… un caldo notevole. Indescrivibile. Alcuni maestri direbbero “una buona temperatura”. 😃 Quello che la maggior parte degli esseri umani non sopporta. Quel caldo che fa sudare ogni poro della pelle; che all’improvviso ti fa scendere le goccioline sul naso. Quel caldo che offusca, mette alla prova… fa perdere il controllo, tremare ogni maschera… quel caldo che se canti apre il cuore, libera il corpo e fa volare la mente. È stato magnifico.
Per un attimo quel circo si è trasformato ai miei occhi in un Temazcal… cantavo tra me e me le canzoni che si cantano lì e ringraziavo di tanta magia e tanta famiglia… un po’ incasinata, probabilmente passeggera, ma bellissima. Dunque, grazie a tutti coloro che ne fanno e ne hanno fatto parte e grazie ai tanti, tantissimi, amati maestri che ho avuto l’onore di incontrare in questa vita.
Grazie al simpaticissimo Mario Vai
per la piacevole intervista
e la preziosa attenzione a Dante’s Project e L’uomo che disegnò Dio ! 🙏🙏🙏
 
 
 
 
 
FOR A TRIBE by Timer Shine Music
💗
Album | The Light Inside Darkness
Digital track
💓
Here and now, Embrace all of you and Create…

2020

Finalmente il film THE BROKEN KEY ESCE IN VOD anche in ITALIA!

Per tutte le opere scaturite dalla ricerca e da un forte desiderio di condivisione una visione non basta!
…e così n
on avete più scuse! Finalmente, oltre che in DVD e BLU-RAY lo potete trovare su
Amazon Prime VideoiTunes e Google Play, nella versione italiana e in quella inglese…
Fatemi sapere cosa ne pensate, il confronto su temi importanti è VITA! 

THE BROKEN KEY di Louis Nero, il viaggio nato nel 2017 riverbera ancora! 

È sempre un grande dono potersi fermare a riflettere su ciò che è stato provando a trarne insegnamento. È una buona abitudine che, se ci ricordassimo di compiere con regolarità, potrebbe trasformarsi in un’arte. 

Ringrazio Marco Polenti e JAMovie per questa bella intervista e per avermi dato l’occasione di ripercorrere alcuni eventi del passato…
ed evviva Dantes Project e tutti i Dante che lo stanno creando con tanto vigore!!!

PARTECIPA ANCHE TU Al primo film collettivo sulla Divina Commedia: DANTE’S PROJECT!!!

Il docu-film REGISTE, dialogando su una lametta sbarca su amazon prime

In questo momento in cui alcuni stanno vivendo dolore, sofferenza, paura, sconforto…
altri silenzio, pace, ricapitolazione…
In questo momento di grande cambiamento, vicino al tanto luminoso e necessario equinozio
Registe è finalmente uscito su Amazon Prime
Un viaggio che a me ha dato tanto e che spero possa donare spunti di riflessione a tutti coloro che lo vedranno.

Se dietro all’intento di realizzare un’opera si cela sempre l’intento di chi la crea, più o meno consapevole, di mettere in atto una metafora… la mia è riassumibile nel semplice invito
“Sii il regista della tua vita. È possibile, basta volerlo.” ?
Un messaggio mai più necessario come in questo momento.

REGISTE, La storia del cinema firmato al femminile

REGISTE, dialogando su una lametta

PARATISSIMA BOLOGNA ART FAIR 2020

Creiamo un luogo immaginario in cui spogliarci da preconcetti e aspettative?
Un luogo nel quale sostituire la paura della separazione con il bisogno di lasciarsi andare e essere se stessi?
Dove tuffarsi nella profondità degli occhi di chi si incontra e ammirarne la #Bellezza?
E ci doniamo il privilegio di esprimere quella Bellezza? Di donarla, così da donarcela, verso la consapevolezza che siamo tutti solo un #riflesso dell’altro

Grazie a Michela Rota che ha permesso che tutto ciò non rimanesse solo un’idea; che ha ascoltato e accolto questo sogno ideando un’installazione a forma di #serotonina – l’ormone del #buonumore.
E grazie a Elisabetta Dotta – Il Giardino dell’Anima che con la sua arte ha costruito l’installazione!

Dal 24 al 26 gennaio 2020 a Paratissima Art Fair Bologna, Magazzini Romagnoli (Via Emilio Zago 3).


Il Lodatorio
2020
Performance di #DianaDellErba
Installazione di #MichelaRota
Realizzazione #ElisabettaDotta

La performance era semplice: l’invito ad entrare in una bolla fuori dal tempo e dallo spazio e lì, incontrarsi.
Fu strepitoso. Ecco cosa scrissi un paio di sere dopo quei tre intensi giorni.
…mi tornano in sogno alcuni confronti vissuti all’interno del Lodatorio. Occhi che fuggono, ridono, piangono, godono, respirano… Mi sveglio, penso che sì, sia questo per me un periodo molto particolare dove poche cose straordinarie stanno occupano la maggior parte della banda spazio/tempo a mia disposizione… Ma il suono dei sogni e il suo riverbero proseguono e penso a quanto sia stato potente e quanto sia necessario l’incontro. Nella nostra quotidianità, non dobbiamo dimenticare di soffermarci nello sguardo di coloro che incontriamo, non dobbiamo smettere di provare a vedere cosa si cela dietro le tante maschere e abitudini che siamo soliti mettere in atto. Negli occhi degli altri possiamo riconoscere noi stessi. Nei nostri occhi l’altro si può riconoscere. Basta un attimo. È sufficiente che il mentale o dialogo interno (la scimmietta che dentro la nostra testa parla in continuazione) si distragga per un attimo… e accade una scintilla. Ci si vede. Tutto capita in pochi decimi di secondi. Nel cranio (prima o poi capirò dove, per ora mi sembra nel suo osso frontale…) sembra che vibri qualcosa, probabilmente sono le scariche elettriche di sinapsi solitamente poco vissute… e senti fisicamente di collegarti alla persona davanti a te. Se in quel momento ci si concede il dono di aprirsi e esprimere ciò che si pensa, lì, arriva l’INCONTRO:
una delle estasi più intense che abbia mai vissuto.

2019

INTERVIEW “THE HEROINE’S JOURNEY OF DIANA DELL’ERBA”

Thanks to Peter de Kuster for this interview!
It’s a great challenge to deal with deep questions!

Read it!

https://theheroinejourney2016.wordpress.com/2019/11/08/the-heroines-journey-of-diana-dellerba/

THE BROKEN KEY SBARCA SU AMAZON PRIME U.S.A.

We’re glad to announce to all USA’s friends that
The Broken Key is now available on Amazon Prime with the American released name ☥ THE KEY ☥ !!!

E’ un grande piacere annunciare a tutti gli amici americani che finalmente
The Broken Key è disponibile su Amazon Prime U.S.A. con il nome ☥ THE KEY ☥ !!!

CONCERT ART: UN TUFFO TRA ARTE, MUSICA E LETTERATURA

Perché l’Arte possa spronare, risvegliare, far volare…

Tra le varie arti, immerse negli straordinari versi di D’Annunzio, Pascoli, Baudelaire, Flaubert, Huysmans… accompagnate dalle armonie di Katia Zunino

Quest’anno inizia un’altra splendida collaborazione:
un viaggio sensoriale. Un esclusivo format alla scoperta delle sottili corrispondenze tra le Arti all’insegna della sublime Bellezza.

Visite guidate a cura della storica dell’arte Barbara Stabielli, accompagnate dalla voce recitante dell’attrice Diana Dell’Erba e dalle suggestive note dell’arpista Katia Zunino.

  • 2019 TESORI REALI – LA DONNA NELL’ARTE Dai tesori sabaudi alla collezione Gualino
    presso Palazzo Reale e Palazzo Chiablese di Torino
  • 2019/2020 CONCERT ART CORCOS e la Donna nell’Arte
    presso Museo di Arti Decorative Accorsi – Ometto di Torino
  • 2019 HOUSE CONCERT ART PRERAFFAELLITI – Amore e Desiderio
    presso Jargi Home di Giaveno
  • 2019 TESORI REALI – LA DONNA NELL’ARTE Il collezionismo dai Savoia a Gualino
    in collaborazione e presso l’Ass. Culturale Il velo di Maya di Torino
  • 2020 CONCERT ART nella dimora storica del pittore Francesco Gonin
    presso Villa Marsili di Giaveno

Maggiori informazioni: scealta.info@gmail.com

RECITANDO PER UNA MEDITAZIONE…

Condurranno l’evento Diego Fernando Cavanna e Francesca Marchelli (Harmonic Ensemble), Francesco Blackbindu e Giulienne Napolitans (Alchimia Sonica) e Diana Dell’Erba.
DATI I POSTI LIMITATI, E’ NECESSARIA LA PRENOTAZIONE
Per info e prenotazioni:
Associazione Culturale Il velo di Maya
assilvelodimaya@gmail.com

VIBRANDO CON IL SUONO | ARMONIZZAZIONE SONORA

TORINO, 5 OTTOBRE 2019 H.21:00

“Chiudete gli occhi.
Respirate profondamente
e abbandonatevi alla vibrazione del suono.”

Avvolti da un fluttuare di suoni prodotti da tamburi, campane tibetane, flauti, gong… e altri vari strumenti rituali, vi invitiamo a trascorrere una serata guidata dall’intento di fermare per un attimo il tempo, dimenticare la frenesia della vita quotidiana e abbandonarsi alla sensazione di essere tutti uno. Come in una meditazione guidata, lasciatevi trasportare, non da una voce ma dal Suono…

Si invitano i partecipanti ad indossare abiti comodi, a portare con se un materassino, una coperta ed una bandana per coprire gli occhi durante la pratica sonora.

2018

The future is in our hands.
The future is now. 

“Ogni parte dell’ologramma contiene l’intera informazione:
tagliando in due parti l’ologramma entrambe mostreranno sempre l’oggetto per intero.”

Sono diventata un ologramma grazie al grande visionario Daniele Baldacci…
e farlo recitando i versi del mio amato Gialal al-Din Rumi è stato magnifico. 🙏🙏🙏

OLOS® II – second generation
by Daniele Baldacci Cinematographer

The OLOS® platform for anthropomorphic interfaces: from human-computer to human-human interactions.

Holos Sound | Fabio Brugnoli e Michele Fiori
Mua | Alessia Cerqua

#MundusImaginalis

THE BROKEN KEY – PRESENTAZIONE DVD E BLURAY AL FESTIVAL DI VENEZIA 75

Tra difficoltà e Meraviglia, proviamo a diffondere ciò in cui crediamo, per cui ci emozioniamo, interroghiamo, cresciamo…
e che rappresenta il grande significato che abbiamo trovato in questa esistenza.
Grazie di cuore a tutti per questi fantastici giorni e per far riecheggiare con tanta potenza l’esperienza The Broken Key.

Photo by dear Riccardo Scalise


The Broken Key, il nuovo film di Louis Nero.
#DVD e #BluRay vi aspettano in vendita nei migliori negozi italiani distribuiti da CG Entertainment!!!

IN CERCA DELL’AMORE…

Dallo straordinario shooting con l’artista Vivienne B per ascoltare la sofferenza, per respirarla e poi lasciarla cadere… come scriveva Rumi: ❤️ “Non perderti nei tuoi pensieri. I tuoi pensieri sono solo un velo sulla faccia della luna. Questa luna è il tuo cuore, e sono i pensieri che la tengono coperta. Quindi, lasciali andare, falli cadere semplicemente nell’acqua. Senza Amore, adorare diventa un pesante fardello, ogni danza diventa routine, ogni musica diventa frastuono…” ❤️

“SIAMO CORIANDOLI CHE DANZANO NEL VENTO…”

POESIA TRATTA DA TRAINDOGS® DI FABIO PALOMBO

Grazie a Nicola Cargnoni per aver invitato Registe al Cinema di Vestone (BS) e a Paolo Fossati per l’intervista!

THE BROKEN KEY – DVD E BLURAY

 

Finalmente si compie un nuovo importante passo per la nostra splendida avventura

The Broken Key, il nuovo film di Louis Nero!!! 

Da oggi DVDBlu-ray vi aspettano in vendita nei migliori negozi italiani distribuiti da CG Entertainment!!!

2017

THE BROKEN KEY – UN’UNIONE DI FORZE STRAORDINARIA

The Broken Key di Louis Nero sarà programmato fino a mercoledì 22 novembre in quasi 200 cinema in tutta Italia!!! 

Ieri eravamo 9° al boxoffice… 9° su 112 film usciti!

Il risultato di un’unione di energia che va davvero al di là del tempo e dello spazio. Grazie a tutti!!!!!!!

 

Ecco qui la recensione più bella uscita fino ad oggi: http://www.sentieriselvaggi.it/the-broken-key-di-louis-nero/

“La costruzione della conoscenza è la chiave della divinità.”
Grazie al carinissimo Antonello Altamarea per l’interessante viaggio nel viaggio di The Broken Key.

“…un viaggio avventuroso, più mentale ed onirico che reale.”
Grazie a Eliana Lo Castro Napoli per l’accurata e approfondita recensione. ♡

Un nuovo trailer di ☥ THE BROKEN KEY ☥

Cosa rappresentano Inferno, Purgatorio, Paradiso?
E come possono essere collegati a Corpo, Mente e Spirito?
Ogni uomo, come ogni personaggio, è diviso in parti… a noi capire qual è la nostra parte preponderante.
A noi capire come unire le diverse parti, per ricomporre la chiave spezzata.

3plus1

Tra pochi giorni inizieremo a portare ? The Broken Key ? in giro per l’Italia.
Un’avventura durata quasi tre anni che uscirà dal ? 16 Novembre ? in tantissime sale, in tutte le regioni d’Italia, con per ora circa 40 presentazioni tenute dal regista Louis Nero, dai protagonisti, dall’eccezionali cast e troupe, e dalle tantissime e magiche persone che ci hanno sostenuto in questi anni.
Io accompagnerò il film a
#Torino 14 Novembre
#Milano 15 Novembre
#Roma 16 Novembre
#Novara 17 Novembre
#Bologna 18 Novembre
#Ancona 19 Novembre
#Reggio Calabria 22 Novembre… e in tante altre città ancora da definire!
Curiosate sulla pagina de L’Altrofilm Produzioni per trovare l’evento più vicino a voi e vivere quello che per noi non è soltanto un film, né un lungo viaggio… bensì un tentativo di trasmettere ciò che siamo giunti a conoscere ad oggi sull’esistenza e ancor di più uno stimolo per poterne discutere e ragionare insieme.

INTERVISTA SU NOCTURNIA PER IL FILM THE BROKEN KEY

 

“Apparentemente un thriller, The Broken Key è un’opera che può essere recepita secondo molteplici livelli di lettura, per confermare che nel mondo nulla, nemmeno l’apparentemente più piccola cosa, capita per caso.”

Intervista su http://wwwwelcometonocturnia.blogspot.it/2017/10/the-broken-key-intervista-con-diana.html

2016

Ciak! Si gira THE BROKEN KEY!

Spread Your Wings…

“Alcuni restano muti per il terrore,
alcuni fuggono o si nascondono,
altri ancora… spiegano le loro
ali e si librano finalmente in
volo…”

“Some are stuck in terror, some
others run away or try to hide,
some others… spread their wings
and start to fly…”

No limits…
Except yourself.

In a near future, due to the effects of an uncompromising law on the eco-sustainability of supports, paper has become a rare item, a luxury possession, controlled by the “Big Z”: Zimurgh Corporation.

☥ THE BROKEN KEY ☥
a film by Louis Nero

with Christopher Lambert, Rutger Hauer, Geraldine Chaplin, Michael Madsen, Franco Nero, William Baldwin, Kabir Bedi, Maria De Medeiros, Marc Fiorini, Andrea Cocco, Diana Dell’Erba, Marco Deambrogio, Walter Lippa

LOOKING FOR THE LIGHT BY ANGELICA T PHOTOGRAPHY

Come il fuoco è avvolto dal fumo, come uno specchio dalla polvere, come il feto è contenuto nell’utero, così questa è coperta dal desiderio. La conoscenza è nascosta (…) da questo nemico del sapiente sempre in agguato, che ha la forma del desiderio ingordo e insaziabile.
Baghavadgita

Diana Dell'Erba, actress, attrice, artista, Angelica T Photography

☥ THE BROKEN KEY ☥ /// FOUR TICINO, ARTICOLO DI SEBASTIANO BROCCHI

“Respiro” la città di Torino da diverso tempo, tanto da essermi voluta trasferire dopo aver abitato per più di 20 anni in un piccolo paese di provincia. Qui aleggia qualcosa di magico che, studiando l’argomento, si può capire meglio. Ci sono tanti aspetti della vita che ci sembrano incomprensibili o poco chiari, ma c’è di contro anche una vastissima bibliografia, tantissimi studi, teorie, pensieri, ipotesi che danno interpretazioni piene di meraviglia. Alla verità non si potrà mai arrivare, forse perché non ne esiste una sola, ma infinite…
The Broken Key è un omaggio alla teoria che vede dietro Torino un preciso disegno di costruzione. In breve, un disegno simbolico che riflette quello che deve essere lo scopo di ognuno di noi: il miglioramento di se stessi. Questo film per me è stata un’esperienza straordinaria perché intensa, piena di emozioni, fatiche, luoghi e persone magiche, piccole e grandi comprensioni che mi auguro tanto di non dimenticare mai. Spero che il pubblico possa rivivere anche minimamente quello che abbiamo vissuto in questi 7 mesi di riprese.

Tratto da IL FILM E LA CITTA’: Torino e The Broken Key di Louis Nero

articolo di STEFANO NICOLETTI

2015

“Il sapiente non si riconosce dal lavoro che fa, ma da come lo fa”.

Se si capisce ciò che si vuole fare nella propria vita, tutto il resto va in secondo piano. E se non lo si capisce, si deve lavorare al massimo per riuscirci. Il mondo che ci circonda spesso ci deride e opera per intralciare questa nostra comprensione, ma penso che il senso stia nella lotta stessa: guerrieri per comprendere e poi, agire.”

 

NUOVO CINEMA NICOLETTI – REGISTE, COME DIANA DELL’ERBA

articolo di STEFANO NICOLETTI
in #lavorobenfattoNuovo Cinema Nicoletti

LEGGI L’ARTICOLO

Essere contemporaneamente attore e spettatore…

“Penso che il bravo attore sia colui che riesce ad essere contemporaneamente attore e spettatore o, per usare altre parole, giocatore e allenatore… che è anche una bella metafora per la vita stessa.”

Intervista di GIANFRANCO DE CATALDO

LEGGI L’ARTICOLO

2014

REGISTE esce in DVD

Elvira Notari,
un po’ di storia.

“Un viaggio nel mondo del cinema italiano attraverso uno sguardo attento e sensibile, per scoprire la storia della regia femminile dagli esordi sino ad oggi, fra pregiudizi, imposizioni produttive, limitazioni,  dove il percorso per emergere, tracciato dalla passione, coincide con l’affermazione definitiva di sé, in un continuo confronto con le proprie ed altrui capacità che porterà infine ad affrancarsi da qualsivoglia pregiudizio.”

Registe, Dialogando su una Lametta
recensione di Antonio Falcone
STORIA DEI FILM

LEGGI LA RECENSIONE

…per giungere all’Arte.

“…per giungere all’Arte.
Se pensiamo alla nostra vita come ad un film, si deve far di tutto per diventare il regista della propria vita. Attraverso gavetta, esperienze, lavoro, momenti di estasi, intoppi e delusioni… si arriva man mano alla comprensione e poi alla consapevolezza che ciò che davvero conta è ciò che ti rimane, ciò che hai compreso, tutto quello cioè che ti ha fatto migliorare e crescere. La valigia ad un certo punto la si può bruciare e dal fuoco risulta una goccia piccola e intensa che è tutto ciò ci serve.”

Registe. Intervista a Diana Dell’Erba

articolo di Alessio Galbiati

LEGGI L’ARTICOLO

Un’interessante, provocatoria e ironica recensione.

“…nel lavoro di Diana Dell’Erba, quello che più emerge dai racconti delle colleghe è la vera, profonda e, sembrerebbe addirittura, dannata passione, in senso positivo, che queste professioniste hanno avuto ed hanno per il cinema in generale, in particolare per la direzione come mezzo di espressione, e così come accade per la costruzione di un romanzo, per la creazione di un racconto, per la realizzazione di un quadro, per l’esecuzione di un’opera musicale. Insomma, la stessa identica necessità, quasi auto analitica, che spinge ogni essere umano ad esternare la propria essenza interiore”


SCHERMAGLIE
LEGGI L’ARTICOLO

E se le quote servissero anche nel mondo della regia?

E se le quote servissero anche nel mondo della regia? 

articolo di Laura Zangarini
 
CORRIERE DELLA SERA
27ora

…per comprendere noi e il mondo che ci circonda, e arrivare a realizzare l’Opera.

“…dobbiamo lavorare, adoperarci al 100% per ampliare i nostri sensi, comprendere noi e il mondo che ci circonda, e arrivare a realizzare l’Opera. Un’opera che è un esempio; che non ha importanza in sé ma è importante per ciò che simboleggia, ed è un piccolo tassello di un’opera più grande.

 

VITADADONNE.COM
LEGGI L’ARTICOLO

Un inquadramento storico-politico ma anche una riflessione su ciò che comporti essere registe.

“Un inquadramento storico-politico ma anche una riflessione su ciò che comporti essere registe”

Recensione – REGISTE, come Diana Dell’Erba
articolo di PAOLA CASELLA
MYMOVIES.IT 

LEGGI L’ARTICOLO